Il marketing olfattivo entra nelle pompe funebri

Quando il marketing olfattivo entra anche nelle case funerarie

In Italia non se ne ha ancora notizia ma in Canada, dove esiste una forte tradizione di profumazione professionale di ambienti,  il marketing olfattivo è entrato nelle case funerarie, questi luoghi che recentemente hanno preso a diffondersi anche in Europa ed in Italia.

Al posto delle spesso fredde e squallide camere ardenti di ospedali e cliniche sono nati questi edifici che tentano di rendere un po’ meno difficile e doloroso il momento dell’ultimo saluto per i parenti dei defunti.

In Canada le pompe funebri usano il marketing olfattivo

Ebbene in Quebec a Saint-Jean-sur-Richelieu, poco fuori Montreal, la casa funeraria  LeSieur et frère ha pensato di usare il marketing olfattivo per offrire un’esperienza olfattiva in grado di regalare un po’ di serenità alle persone in lutto. Hanno così realizzato un progetto incentrato sul benessere del cliente, utilizzando profumazioni con effetti terapeutici.

Tradizionalmente le pompe funebri vengono legate, dal punto di vista olfattivo, al profumo talvolta anche pungente dei fiori. I titolari dell’azienda volevano, attraverso macchinari per il marketing olfattivo e fragranze cambiare questa percezione.

Note calde e bergamotto per rilassare

E’ stata creato così un vero e proprio percorso olfattivo attraverso le stanze della struttura con diverse profumazioni. All’ingresso i famigliari e gli amici del defunto vengono accolti da un profumo dalle note calde; nella sala delle cerimonie viene usato un profumo tranquillizzante, rilassante, che aiuta la concentrazione. In particolare è stato usato il bergamotto state che viene proposto anche negli uffici dove si tengono gli incontri preliminari con i parenti.

 Scopri la gamma professionale di diffusori per marketing olfattivo de Gli Essenziali (clicca)

social position

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *