Gli oli esenziali sono degli ansiolitici naturali

Gli oli essenziali sono degli ansiolitici naturali

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità [1], circa 450 milioni di persone nel mondo hanno una qualche forma di disturbo mentale o comportamentale.

Uno di tali disturbi è l’ansia, uno stato emotivo che si sviluppa in risposta a minacce reali o immaginarie, e di conseguenza può essere realistico o psicologico [2].

Una crisi psicologica influisce negativamente sulle attività quotidiane ed aumenta il rischio di altri disturbi [3].

I disturbi d’ansia sono tra le più comuni forme di psicopatologia in tutto il mondo [4] e la prevalenza di ansia come una condizione medica è aumentata negli ultimi anni [5].

Sin dall’antichità, gli oli essenziali ricavati da molte piante, come i fiori d’arancio, la melissa, il gelsomino e la lavanda, sono stati utilizzati in aromaterapia per i loro effetti calmanti [6].

Negli ultimi decenni, i risultati di diversi studi scientifici condotti sugli animali e sugli esseri umani hanno sostenuto l’uso di questi oli per i loro effetti psicoattivi [7].

Studi su modelli di ansia degli animali hanno dimostrato con successo gli effetti ansiolitici di oli essenziali, come la lavanda [8], la rosa [9] e l’arancio [10].

Ad esempio è stata stabilita la correlazione tra la composizione chimica e l’attività ansiolitica di oli essenziali ottenuti da diverse specie di lavandula.

Recentemente, è stato dimostrato che il linalolo monoterpene e l’acetato di linalile agiscono sinergicamente in varie piante di questa specie [11].

Il linalolo è il principale costituente dell’olio essenziale di palissandro (Aniba rosaeodora Ducke) che ha effetti rilassanti.

Inoltre studi su animali hanno dimostrato che il linalolo inalato ha un effetto ansiolitico, aumenta l’interazione sociale e fa diminuire i comportamenti aggressivi [12]. Un altro studio ha analizzato le risposte fisiologiche specifiche indotte dall’inalazione linalolo in soggetti umani esposti a stress sperimentale. Gli effetti rilassanti del profumo di linalolo sono stati osservati su alcuni parametri fisiologici relativi alle condizioni di stress [13].

E’ stata anche dimostrata l’attività ansiolitica di altri monoterpeni ossigenati come il carvone (presente nella menta marocchina n.d.t) [14], 1,4- cineolo [ 15 ], carvacrolo (presente nell’origano n.d.t.) [16] e isopulegol [ 17 ]. Il carvone è uno dei costituenti anche della Lippia alba (famiglia della verbena n.d.t.) ed è responsabile della sua azione come tranquillante [14].

Uno studio sul meccanismo di azione di carvacrolo ha rivelato come questo fenolo abbia agito tramite un acido gamma- amminobutirrico (GABA) – benzodiazepina recettore complesso [16] . Infatti l’azione ansiolitica di oli essenziali come l’olio essenziale di lemongrass (Cymbopogon citratus) è mediata dal recettore GABA [18].

In altri studi la proprietà ansiolitica dell’olio essenziale di Neroli (citrus aurantium) è stata dimostrata nei topi [10].

Il limonene un monoterpene idrocarburo presente in varie oli essenziali bioattivi è il principale componente chimico (97.66%) di questo olio (si trova anche nel limone, nel bergamotto e nell’abete bianco).

Un’attività ansiolitica è stata osservata anche nell’olio essenziale di arancia dolce (citrus sinensis) che conteneva 54.48 % limonene; questo olio ha avuto effetti psicoattivi sia negli animali sia negli esseri umani [19, 20].

Recenti studi hanno dimostrato che inalato il limonene ha un effetto ansiolitico negli animali [21]. Pertanto questo costituente chimico sembra contribuire alla attività ansiolitica delle piante di agrumi.

Studi farmacologici su modelli di ansia negli animali hanno dimostrato il potenziale terapeutico degli oli essenziali.

Tuttavia per uso terapeutico sicuro ed efficace degli oli essenziali sono necessarie meglio documentati test pre-clinici e studi clinici per la convalida delle loro azioni farmacologiche e della tossicità.

Inoltre la standardizzazione delle prove farmacologiche è essenziale per ottenere informazioni attendibili circa l’efficacia terapeutica di questi prodotti naturali come promotori della salute pubblica.

Autore
Damião Pergentino de Sousa
Dipartimento di Farmacia , Università Federale di Sergipe , São Cristóvão , Sergipe , Brasile Sousa
E – mail: damiao_desousa@yahoo.com.br

Riferimenti

  1. Sayers J (2001)The World Health Report 2001- Mental health: new understanding new hope. Geneva: WHO. Bull World Health Organ 79: 1085.
  2.  Barlow DH (1988) Anxiety and Its Disorders. Guilford Press, New York, NY.
  3.  Reardon LE, Leen-Feldner EW, Hayward CA (2009) Critical review of the empirical literature on the relation between anxiety and puberty. Clin Psychol Rev 29: 1-23.
  4.  Hellión-Ibarrola MC, Ibarrola DA, Montalbetti Y, Kennedy ML, Heinichen O, et al. (2006) The anxiolytic-like effects of Aloysia polystachya (Griseb.) Moldenke (Verbenaceae) in mice. J Ethnopharmacol 105: 400-408.
  5.  Andrews G, Sanderson K, Slade T, Issakidis C (2000) Why does the burden of disease persist? Relating the burden of anxiety and depression to effectiveness of treatment. Bull World Health Organ 78: 446-454.
  6.  Lawless J (2002) The encyclopedia of essential oils. The complete guide to the use of aromatic oils in aromatherapy, herbalism, health and well-being.
  7.  De Sousa DP(2012) Medicinal Essential Oils: Chemical, Pharmacological and Therapeutic Aspects. 1. ed. Nova Science Publishers, New York.
  8.  Shaw D, Annett JM, Doherty B, Leslie JC (2007) Anxiolytic effects of lavender oil inhalation on open-field behaviour in rats. Phytomedicine 14: 613-620.
  9.  Almeida RN, Motta SC, Faturi CB, Catallani B, Leite JR (2004) Anxiolytic-like effects of rose oil inhalation on the elevated plus-maze test in rats. Pharmacol Biochem Behav 77: 361-364.
  10.  Pultrini AM, Galindo LA, Costa M (2006) Effects of the essential oil from Citrus aurantium L. in experimental anxiety models in mice. Life Sci 78: 1720-1725.
  11.  Takahashi M, Satou T, Ohashi M, Hayashi S, Sadamoto K, et al. (2011) Interspecies comparison of chemical composition and anxiolytic-like effects of lavender oils upon inhalation. Nat Prod Commun 6: 1769-1774.
  12.  Linck VM, da Silva AL, Figueiró M, Caramão EB, Moreno PR, et al. (2010) Effects of inhaled Linalool in anxiety, social interaction and aggressive behavior in mice. Phytomedicine 17: 679-683.
  13.  Höferl M, Krist S, Buchbauer G (2006) Chirality influences the effects of linalool on physiological parameters of stress. Planta Med 72: 1188-1192.
  14.  Hatano VY, Torricelli AS, Giassi AC, Coslope LA, Viana MB (2012) Anxiolytic effects of repeated treatment with an essential oil from Lippia alba and (R)-(-)-carvone in the elevated T-maze. Braz J Med Biol Res 45: 238-243.
  15.  Gomes PB, Feitosa ML, Silva MI, Noronha EC, Moura BA, et al. (2010) Anxiolytic-like effect of the monoterpene 1,4-cineole in mice. Pharmacol Biochem Behav 96: 287-293.
  16.  Melo FH, Venâncio ET, de Sousa DP, de França Fonteles MM, de Vasconcelos SM, et al. (2010) Anxiolytic-like effect of Carvacrol (5-isopropyl-2-methylphenol) in mice: involvement with GABAergic transmission. Fundam Clin Pharmacol 24: 437-443.
  17.  Silva MI, de Aquino Neto MR, Teixeira Neto PF, Moura BA, do Amaral JF, et al. (2007) Central nervous system activity of acute administration of isopulegol in mice. Pharmacol Biochem Behav 88: 141-147.
  18.  Costa CA, Kohn DO, de Lima VM, Gargano AC, Flório JC, et al. (2011) The GABAergic system contributes to the anxiolytic-like effect of essential oil from Cymbopogon citratus (lemongrass). J Ethnopharmacol 137: 828-836.
  19.  Faturi CB,Leite JR,Alves PB,Canton AC,Teixeira-Silva F (2010) Anxiolytic-like effect of sweet orange aroma in Wistar rats. Prog Neuropsychopharmacol Biol Psychiatry34: 605-609.
  20.  Goes TC,Antunes FD,Alves PB,Teixeira-Silva F (2012) Effect of sweet orange aroma on experimental anxiety in humans. J Altern Complement Med 18: 798-804.
  21.  Lima NG, De Sousa DP, Pimenta FC, Alves MF, De Souza FS, et al. (2012) Anxiolytic-like activity and GC-MS analysis of (R)-(+)-limonene fragrance, a natural compound found in foods and plants. Pharmacol Biochem Behav 103: 450-454.

Pubblicato il 22 Novembre 2012
Citazione: de Sousa DP (2012) Oli Essenziali ansiolitici . Nat Prod Chem Res 1 : E102 . doi : 10.4172/2329-6836.1000e102

social position

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *