Ravintsara: olio essenziale di canfora bianca

Canfora bianca

Olio essenziale di Canfora bianca

Nome botanico: Cinnamomum camphora

La canfora è un albero sempreverde di dimensioni variabili, tra i 20 e i 35 metri di altezza, originario dell’Asia. La corteccia è grigio/marrone solcata da profonde fessure. Anticamente il legno veniva usato in Asia anche per costruire navi e templi rilasciando il suo sentore negli anni. L’olio essenziale, molto aromatico, è contenuto in tutte le parti della pianta. Viene estratto da piante di almeno 50 anni di età. Le varietà gialle e marroni possono essere tossiche e non vengono usate in aromaterapia. L’olio di canfora bianca invece non contiene quantità significative di canfora.

Olio essenziale estratto dal legno
Metodo di estrazione: distillazione a vapore (la canfora bianca è il risultato della prima estrazione poi filtrata)
Consistenza: Fluido
Colore: da trasparente a giallo pallido.
Nota: Testa
Intensità: Forte

Composizione chimica: Geranyl, purophosphate, linaloyl

Si sposa bene con: Basilico,Camomilla, Cajeput, Maggiorana, Melissa, Lavanda, Rosmarino.

Note aromatiche:

In aromaterapia  si ritiene abbia effetto analgesico, anti-infiammatorio, antiseptico e stimolante.

ATTENZIONE Come tutti gli oli essenziali può essere irritante per pelli sensibili e non va mai utilizzato senza essere diluito. E’ bene eseguire prove sull’epidermide (patch test) per verificare eventuali allergie. Interrompere l’uso in caso compaiano irritazioni.Quello di canfora è un olio particolarmente potente. Sovradosaggi possono provocare vomito e convulsioni.

E’ meglio non utilizzare oli essenziali in gravidanza, allattamento, in caso di problemi alla pressione e sui neonati. Non ingerire.

NB: Le Informazioni presenti sul sito sono a puro scopo didattico e non al fine di diagnosi, cura e prevenzione di alcuna malattia. Gli oli essenziali non sono un’alternativa alle cure mediche e vanno eventualmente utlizzati solo dietro stretto consiglio del proprio medico curante.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *